EDIZIONI ARIELE
CHI SIAMO NOVITA' I NOSTRI LIBRI CONTATTACI ORDINI
Lo Scaffale di Mecenate Lapislazzuli Letterature Il Viandante I Libretti di Armonia
Libretto Fuori collana Cogito Ergo Sum La Rosa dei Venti
 
Il destino della Democrazia

RECENSIONI

Il destino della Democrazia
a cura di Robert B. Tapp
ISBN 88-97476-03-0
pp. 272 – Euro 18,00


LIBRO ESAURITO

Magistrale Mentre alcuni sostengono che oggi la democrazia è più diffusa che in qualsiasi altro momento della storia, altri sottolineano le forze pericolose ed irrazionali che, in Occidente come in Oriente, minacciano il futuro del governo democratico. Gli autori di questa raccolta di saggi dello Humanist Institute condividono tutti questa preoccupazione per le recenti serie sfide contro il sistema di vita democratico. Essi evidenziano il rafforzarsi di aspetti irrazionali e fondamentalisti all'interno di molte delle religioni mondiali, le tendenze conservatrici che sembrano favorire una forma di teocrazia rispetto ad una democrazia laica, e il venir meno degli ideali liberali tradizionali nelle controversie intorno al postmodernismo e al multiculturalismo.
Oltre a queste preoccupazioni, gli autori condividono anche un appassionato impegno per la democrazia, derivante dell'importanza data dall'Illuminismo alle forze della ragione negli individui liberi. Fondamentale per preservare la democrazia è lo stato di diritto (rule of law), che dipende da una cittadinaza istruita. Uno dei pericoli, oggi, è costituito dall'indebolimento sia degli ideali illuministici sia della qualità dell'educazione. Ad esempio, c'è chi sostiene che gli Stati Uniti sono fondati su valori cristiani e quindi sono una nazione cristiana, il che dimostra una carente conoscenza della storia americana. Di fatto, i recenti dibattiti in Kansas e Pennsylvania se si debba o meno insegnare nelle scuole pubbliche il 'disegno intelligente' come alternativa alla teo-ria dell'evoluzione, mostra una precisa volontà di tendere verso una teocrazia – un brusco allontanamento dai princìpi illuministici.
Alcuni degli argomenti trattati nello specifico sono: i diritti e le libertà individuali opposti alla necessità di sicurezza contro il terrorismo, la libertà di stampa durante una "guerra al terrorismo", la necessità per gli umanisti di capire comportamenti basati sulla religione, la crescente influenza delle grandi imprese sui media e l'importanza dell'educazione per il futuro della democrazia.
<<<indietro
Edizioni Ariele - P.le F. Martini, 4 - 20137 Milano Tel/Fax: 02 55182411 Cell: 333 5842500 e-mail: edizioni.ariele@tin.it