EDIZIONI ARIELE
CHI SIAMO NOVITA' I NOSTRI LIBRI CONTATTACI ORDINI
Lo Scaffale di Mecenate Lapislazzuli Letterature Il Viandante I Libretti di Armonia
Libretto Fuori collana Cogito Ergo Sum La Rosa dei Venti
 
Storia criminale del Cristianesimo

RECENSIONI
Karlheinz Deschner
Storia criminale del Cristianesimo
Tomo X – Il XVIII secolo e uno sguardo sul periodo successivo
ISBN 88-86480-77-2
pp. 240 - Euro 18,00

Dio cammina nelle scarpe del Diavolo. Questo pensiero ha determinato il mio lavoro, la mia vita», scrive Karlheinz Deschner nel primo volume della «Storia criminale del Cristianesimo», che appare nel 1986. Ispirato da questa immagine, Deschner aveva offerto la «Storia criminale» alle edizioni Rowohlt già nel 1970: 320 pagine che dovevano uscire nel 1973. In seguito sarebbero diventate qualcosa di molto più grande: un’opera monumentale, prevista in dieci volumi. E adesso, più di un quarto di secolo dopo l’uscita del primo volume, egli l’ha completata.
Dalla preistoria pagana ed ebraica del cristianesimo, attraverso la Chiesa antica, fino alle crociate; dalla caccia alle streghe nel medioevo, attraverso il genocidio in America Latina fino alla conclusiva separazione di Chiesa e stato, l’Opus magnum di Deschner presenta in circa 6000 pagine un incomparabile lavoro di ricerca. Scritti in modo brillante, questi dieci volumi espongono, grazie ad intensi studi, fatti accertati che non vengono contestati neanche dagli avversari di Deschner.
Il presente decimo volume è dedicato al tramonto del papato e alla graduale separazione di Chiesa e stato, nella preistoria della quale vengono di nuovo versati, in continui conflitti, fiumi di sangue, come per esempio nella lotta del potere cristiano e di quello temporale per la Scandinavia, oppure, più a sud, nelle battaglie del principe Eugenio, il «custode della cristianità» assetato d’oro. Anche questo volume conferma con il suo piacere del dettaglio, con la sua esattezza e il suo rigore critico, come Deschner possa essere a buon diritto considerato il «pensatore più intransigente dell’ambito culturale di lingua tedesca» (Die Weltwoche) – e il più importante critico della Chiesa del nostro tempo.

<<<indietro
Edizioni Ariele - P.le F. Martini, 4 - 20137 Milano Tel/Fax: 02 55182411 Cell: 333 5842500 e-mail: edizioni.ariele@tin.it