EDIZIONI ARIELE
CHI SIAMO NOVITA' I NOSTRI LIBRI CONTATTACI ORDINI
Lo Scaffale di Mecenate Lapislazzuli Letterature Il Viandante I Libretti di Armonia
Libretto Fuori collana Cogito Ergo Sum La Rosa dei Venti
 
Deryck Cooke:Il linguaggio della musica

RECENSIONI
Deryck Cooke
Il linguaggio della musica
ISBN 88-97476-34-4
pp. 340 - Euro 22,00

Pubblicato nel 1959 e qui per la prima volta in versione italiana, questo celebre testo ha esercitato una profonda influenza su tutto il dibattito estetico-musicale della seconda metą del secolo scorso. La tesi di Cooke č che funzione primaria della musica sia esprimere e suscitare emozioni: tutti i compositori di musica tonale si sarebbero serviti di frasi melodiche, concatenazioni armoniche, formule ritmiche identiche o assai simili per raggiungere gli stessi esiti espressivi. L'autore analizza ognuna di queste formule base e le cataloga in un articolato frasario, suffragando la sua tesi con centinaia di esempi musicali, dal canto gregoriano a Stravinskij. L'ultima parte del libro č dedicata al funzionamento dell'ispirazione musicale, al processo di comunicazione dal compositore all'ascoltatore, e all'analisi di due sinfonie (la n. 40 di Mozart e la Sesta di Vaughan Williams), attraverso cui Cooke mostra in che modo elementi melodici, armonici e ritmici si integrino tra loro per comporre un'entitą formale organica in grado di esprimere un "messaggio" chiaramente definito. "Di capitale importanza", Sunday Times. "Accuratamente analitico", The Times. "Una delle piu` importanti pubblicazioni della musicografia inglese del dopoguerra... la sua onesta`, la sua autonomia di giudizio, il suo empirismo riflettono le migliori tradizioni intellettuali della letteratura inglese", Music and Letters.

Di Deryck Victor Cooke (Leicester, 1919- Croydon, 1976), critico musicale e collaboratore radiofonico («Musical Times», «The Listener», BBC), musicologo e compositore, noto soprattutto per una performing version della Decima Sinfonia di Mahler, eseguita per la prima volta a Londra ai Proms del 1964, sono usciti postumi l'incompiuto I Saw the World End: A Study of Wagner's 'Ring' (1979), Gustav Mahler: An Introduction to His Music (1980) e Vindications: Essays on Romantic Music (1982).

<<<indietro
Edizioni Ariele - P.le F. Martini, 4 - 20137 Milano Tel/Fax: 02 55182411 Cell: 333 5842500 e-mail: edizioni.ariele@tin.it