EDIZIONI ARIELE
CHI SIAMO NOVITA' I NOSTRI LIBRI CONTATTACI ORDINI
Lo Scaffale di Mecenate Lapislazzuli Letterature Il Viandante I Libretti di Armonia
Libretto Fuori collana Cogito Ergo Sum La Rosa dei Venti
Poemi barbari

RECENSIONI
Ch. Leconte de Lisle
Poemi barbari [bilingue]
a cura di Silvio Ferrari
ISBN 88-86480-28-8
pp. 504 - Euro 24,80


Leconte de Lisle (1818-1894) pubblica la prima edizione dei Poèmes barbares nel 1862. Il poeta parnassiano, penetrato dall'ideale di bellezza, fà seguire alla compiutezza dei tempi antichi (Poèmes antiques - 1852), la furia devastatrice e sanguinaria di cui si è mostrata prodiga l'umana scelleratezza. Nasce così una raccolta dominata dal clamore dei disordini che affliggono l'umanità. L'evocazione epica ci informa del disastro che attraversa l'antichità biblica e omerica, l'Egitto, il mondo musulmano della Persia, i popoli dell'India, la Spagna medievale che si tinge del sangue della vendetta, e il mondo animale. E se il poeta si sofferma un istante sulla figura del Cristo, simbolo dell'umanità derelitta, non risparmia il cristianesimo, colpevole ai suoi occhi di selvaggia affermazione dei propri principi.Una poesia dominata, si è detto, dalla figura dell'ambivalenzapiù che dal pessimismo, dove le forze in antagonismo sono la garanzia di un'alta riuscita poetica e dove la natura opulenta, dando vita a dirompenti barbarie naturali, è impassibile davanti allo strazio umano.
<<<indietro
Edizioni Ariele - P.le F. Martini, 4 - 20137 Milano Tel/Fax: 02 55182411 Cell: 333 5842500 e-mail: edizioni.ariele@tin.it