EDIZIONI ARIELE
CHI SIAMO NOVITA' I NOSTRI LIBRI CONTATTACI ORDINI
Lo Scaffale di Mecenate Lapislazzuli Letterature Il Viandante I Libretti di Armonia
Libretto Fuori collana Cogito Ergo Sum La Rosa dei Venti
Fujiwara no Kinto: Wakanroeishu. Raccolta di poesie giapponesi e cinesi da intonare

RECENSIONI
Nezami

Khosrow e Širin
a cura di Daniela Meneghini
ISBN 88-97476-35-1
pp. 360 - Euro 24,00


Khosrow e Širin è il più famoso e importante poema d’amore della letteratura persiana classica. Composto a Ganja, nei territori nord occidentali dell’impero selgiuchide, fra il 1176 e il 1191 dal grande poeta Nezami (1141-1209), quest’opera straordinaria per eleganza della forma e per raffinatezza dei contenuti, narra la leggendaria storia d’amore di Khosrow (Cosroe II, l’ultimo grande sovrano della dinastia sasanide) e di Širin, principessa armena di bellezza straordinaria e di emblematica levatura morale. Ambientata nella Persia preislamica, la vicenda dei giovani innamorati si intreccia con eventi storici, con i limiti imposti dai doveri del sovrano, con le condizioni della politica e quelle dell’umana fragilità, tracciando un percorso in cui l’Amore si fa mezzo di maturazione e di crescita verso una forma più elevata e integra di umanità. Nella storia dei due principi si inserisce la vicenda di Farhad, costruttore di abilità e forza ineguagliate, il cui infelice amore per Širin diverrà un simbolo e un tema diffuso in tutta la lirica e la mistica dei secoli successivi. La tensione fra passione e dolore, fra desiderio e dovere, fra attesa e delusione, vengono descritte da Nezami con una sensibilità e un’arte che rendono quest’opera un testo che supera i limiti del suo tempo.
Al di là della trama, la cui struttura si delinea magistralmente con lo scorrere dei capitoli, il testo è interpolato e concluso da passaggi d’ispirazione sapienziale che ci permettono uno sguardo diretto sulla mentalità, sulla visione del mondo e sul senso della storia di un erudito della Persia medievale.

Daniela Meneghini insegna lingua e letteratura persiana presso l’università Ca’ Foscari di Venezia. È autrice del primo ipertesto dedicato allo studio statistico lessicale del genere ghazal (Lirica Persica Hypertext, Venezia 2000), di una Letteratura persiana in epoca selgiuchide (429-615 / 1037-1218), Venezia 2004, e di numerosi articoli dedicati alla letteratura persiana classica. Per le edizioni Ariele ha curato insieme a R. Bargigli la traduzione delle quartine della poetessa Mahsati Ganjavi, La luna e le perle – quartine di una poetessa persiana del XII secolo, Milano 1999. È coautrice assieme a Paola Orsatti del Corso di lingua persiana pubblicato da Hoepli (Milano 2012).

<<<indietro
Edizioni Ariele - P.le F. Martini, 4 - 20137 Milano Tel/Fax: 02 55182411 Cell: 333 5842500 e-mail: edizioni.ariele@tin.it